Healing- acrylic on canvas-serie donne di luce-30x60cm-2016

healing

La vie en rose -acrylic on canvas-serie donne di luce 2017 -40x40cm

ro

She was beginning to revive from dirt and to make roses bloom in own life, despite thorns, remaining in beauty and poetry.

Rinascere dal fango e far fiorire le rose nella propria vita, nonostante le spine, rimanere nella bellezza e nella poesia.

Dancing with light-serie donne di luce-acrylic on canvas 2016

2016

Memento-acrylic on canvas-serie donne di luce 2018

mementoIl memento mori è dunque l’atto di nutrire la vita facendo esperienza, seppur indiretta, della morte: è l’atto di riportare nel nostro cuore l’umiltà che ci riconduce alla responsabilità che abbiamo, come esseri mortali, nei confronti della vita. Senza la consapevolezza della morte è facile dimenticarsi di quell’affascinante mistero che è l’essere vivi e tutto rischia di diventare meschino, banale, volgare. Quando ci dimentichiamo della morte, o crediamo che ci sia estranea, allora la guerra, le uccisioni, lo sfruttamento, la distruzione dell’ambiente che ci circonda diventano tutte cose perfettamente accettabili. (tratto da Luca Girolimetto)

Lost in my soul-acrylic on canvas-serie 20×60 cm- donne di luce 2017

Lost in my soul

Perdersi nella propria anima per ritrovare la propria essenza, affondare nei lati più bui e nascosti per portarli alla luce.

She lost herself inside soul to rediscover her essence, to go under the darkest and hidden side to take them to the light.

Afrodite-serie donne di luce-acrilico su tela -50×70-Rossella Sferlazzo 2018

AfroditeAphrodite was the ancient Greek goddess of love and beauty.Jean Bolen describes her as the “alchemical” goddess for the magic process or power of transformation that she alone has .
My Aphrodite is a rebel woman outside of the classic canons but with a vibrant power of love and beauty.

 

Afrodite è la Dea dell’ amore e della bellezza. Jean Bolen la definisce la dea “alchemica”, in riferimento al  potere di trasformazione che possedeva. Incline allinnamoramento, alla passione creativa, all’amore per la bellezza. Afrodite  rappresenta l’archetipo responsabile di grandi cambiamenti e di grande creatività nella vita di una donna. Molte donne in cui Afrodite predomina, potranno essere impegnate in campi artistici e espressivi come la danza, la musica, la pittura o il teatro.Nata dal mare, Afrodite veniva venerata dai naviganti, come colei che rende il mare bello e tranquillo e sicura la navigazione. Le era sacro il delfino, allegro accompagnatore dei naviganti.
Ammansisce non soltanto il mare, ma rende bella anche la terra. E’ la Dea della primavera, stagione dei fiori ma anche dell’amore.

 

Artemide – acrylic on canvas- 50×70 cm

Artemide

Questo dipinto è stato ispirato dalla lettura del libro Le dee dentro la donna di Jean S. Bolen. Artemide era la dea della caccia, della luna, della vita selvaggia.

Artemide era animata da un forte  senso della giustizia e voleva  proteggere i più deboli e le altre donne in difficoltà.  Artemide è diventata il simbolo del movimento femminista per le sue qualità di coraggio, di libertà e di intraprendenza.

Artemide  ha  anche una forte connessione con la natura, le piace vagare per boschi o luoghi selvaggi, nei quali si rifugia per ritrovare sé stessa e diventare più riflessiva.

Colei che incarna questo archetipo porta in sé un senso di completezza , che le permette di agire da sola. La sua identità ed il senso del proprio valore non dipendono da un uomo, ma da “ciò che è” e ”ciò che fa”. Manifesta molto coraggio nell’affrontare gli ostacoli.