L' alba ritrovata -Sunrise I see you again- serie donne di luce-acrilico su tela-70×100-serie Donne di Luce-2019

I didn’t want to accept you. I wanted your death .I thought that I’ ve never had the courage to see your eyes. I ‘ve felt so bad if I had recognised in your lineaments the similarity with that man that is your father, for me unknown, he had violated my body and my soul by brutality of a beast, he made me shout and cry desperately. He caused me an hurt that it will never heal. By this big suffering is born awareness of the gift of life. After I go down deeper, I ve decided to bring you into this world, and now you are here,cosmos smiles to us, love passes through, I see the sunrise of our life togheter, with you. Our life is full of courage, dignity and hope.
Non volevo accettarti.
Ho desiderato la tua morte.
Pensavo che non avrei mai avuto il coraggio
di vedere i tuoi occhi.
Mi faceva troppo male l’ idea di poter scorgere nei tuoi lineamenti,
la somiglianza con quell’ uomo, che è tuo padre,
per me uno sconosciuto, che ha violato il mio corpo e la mia anima
con la ferocia di una bestia,
che mi ha fatto urlare e piangere dalla disperazione.
Mi ha lasciato una ferita , che forse mai guarirà.
Ma da tanto dolore è nata la consapevolezza del dono della vita.
Dopo aver toccato il fondo, ho deciso di tenerti , di averti e adesso sei quà, il cosmo sorride, l’ amore oltrepassa tutto.
insieme a te guardo l’ alba della nostra vita insieme.
La nostra esistenza si riempie di coraggio, dignità e speranza.

.

Rossella Sferlazzo e Pietro D’Aietti in “Sinapsi artistiche” presso Porto M Lampedusa

11.11 – acrilico su tela – 55×70 cm-serie il maschile è femminile 2019

Petali di ciliegio

Petali di ciliegio-50×60 cm- acrilico su tela -serie il maschiile e il femminile
Quando la parte femminile si ritrovo’ in equilibrio con la parte maschile dentro l’ anima fiorirono petali di stelle e ciliegio.

Sopravvissuta-60×80-acrilico su tela-serie donne di luce-2019

Ho attraversato le dune del deserto.
Ho vagato nel mare assolato.
Il mio corpo ha subito le brutture dell’ uomo.
Sono sopravvissuta al buio , al freddo e
alla paura.
Sono ancora viva e nel mio cuore arde la speranza.

Come un fiore selvatico-acrilico su tela-50×70-serie donne di luce

Sbocciare senza bisogno di ammiratori con una piccola rivoluzione, crescere indipendentemente in luoghi insperati, vivere con intensità e morire ridonando i resti alla Terra.